Most Popular


Ljaijc riporta l'Inter in testa e la Roma frena col Torino
L'Inter si riprende alla grande dalla sconfitta dal San Paolo contro il Napoli e si sbarazza senza troppi patemi d'animo ... ...



Quel blitz buonista che candida i migranti

Rated: , 0 Comments
Total hits: 2
Posted on: 02/13/18
La chiamano "guerrilla marketing" e in genere viene usata per sorprendere e spingere un prodotto- un marchio, un film, una serie tv, un servizio e chi più ne ha, più ne metta - stupendo con qualcosa di insolito piazzato tra le vie della città.Ma stavolta la "guerrilla" ha il volto di alcuni stranieri, in posa sui cartelloni elettorali e lo slogan "Vota per me". Sotto, alcune righe spiegano cosa c'è dietro: "Questa è la nostra risposta alla violenza verso i migranti che già prima dei fatti di Macerata ha caratterizzato la campagna elettorale", si legge - come racconta La Stampa - sui manifesti, "Una campagna in cui tutti i partiti hanno strumentalizzato in una direzione o nell'altra il ruolo degli extracomunitari, scegliendo la semplificazione come caratteristica fondamentale del loro linguaggio".L'iniziativa fa capo a un gruppo di artisti guidati da Gianluca Vassallo - che ha rivendicato il raid su Facebook - e nella scorsa notte alcuni uomini incappucciati hanno effettuato un "blitz" in diverse città d'Italia per attaccare i poster nello spazio riservato ai manifesti elettorali.




>>



Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?