Most Popular


Ljaijc riporta l'Inter in testa e la Roma frena col Torino
L'Inter si riprende alla grande dalla sconfitta dal San Paolo contro il Napoli e si sbarazza senza troppi patemi d'animo ... ...



Il Senato approva la fiducia e la manovra

Rated: , 0 Comments
Total hits: 12
Posted on: 12/07/16
Alla fine l'attesa "fiducia tecnica" sulla manovra c'è stata: il Senato ha approvato con 173 sì e 108 no e nessun astenuto la mozione di fiducia posta questa mattina da Maria Elena Boschi sull'articolo 1 del disegno di legge di Bilancio rimasto immutato rispetto al testo licenziato alla Camera.Poco dopo è arrivato anche il via libera definitivo all'intera legge con 166 sì, 70 no e un astenuto. Ora, come ha dichiarato il presidente Pietro Grasso, il Senato rimane convocato "a domicilio".[[video 1340195]]Cade quindi ogni alibi di Matteo Renzi, che non potrà più rimandare la presentazione delle sue dimissioni a Sergio Mattarella. Il Capo dello Stato dovrà quindi decidere cosa fare in attesa di una legge elettorale valida che gli permetta di sciogliere le Camere e rimandare gli italiani al voto. Il premier salirà al Quirinale già oggi per dimettersi."La legge di Bilancio 2017 è stata approvata anche dal Senato. Credo sia un'ottima legge e vi invito a vedere le slide che abbiamo preparato un mese fa all'atto dell'approvazione in Consiglio dei ministri", scrive il premier su Facebook, "Stasera alle 19 sarò al Quirinale per formalizzare le dimissioni da presidente del Consiglio dei ministri. Sono stati mille giorni straordinari, grazie a tutti e viva l'Italia".La manovra vale 27,5 miliardi per il 2017 ed è coperta per oltre 12 miliardi con un aumento del deficit, mentre oltre 15 miliardi sono impegnati per impedire che scattino dal 1 gennaio 2017 le clausole di salvaguardia che avrebbero fatto aumentare Iva e accise.Tra le misure principali contenute nella legge di Bilancio ci sono la proroga del super-ammortamento del 140% sull'acquisto di beni strumentali e l'introduzione dell'iperammortamento del 250% sull'acquisto di beni strumentali e immateriali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dell'impresa; la proroga di ecobonus, bonus casa e sisma bonus; il sistema dell'Ape per andare in pensione anticipata; il potenziamento della detassazione dei premi di produttività. Sul fronte fiscale l'Iri per le Pmi (che pareggia il trattamento per tutte le imprese, visto il taglio dell'Ires al 24% disposto a partire dal prossimo anno dalla scorsa Stabilità), l'abolizione della cosiddetta "Irpef agricola", la lotteria con gli scontrini. Vista la crisi di governo dopo l'esito di referendum, quest'anno la manovra è stata approvata con due sole letture, lasciando irrisolti diversi nodi, come anticipato, dalle banche agli enti locali, dall'organico della scuola a quello della pubblica amministrazione, alle risorse per la situazione sanitaria di Taranto.




>>



Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?